book calendar download facebookglobeinstagramlinkedinlogo-sdrpack pagenav-arrow-left pagenav-arrow-right pagenav-grid searchshare-facebook share-googleplus share-linkedin share-twitter share slider-arrow-left slider-arrow-right

28/10/2019

RE-DESIGN DEL PACKAGING: DA UN ACCOPPIATO PLASTICO AD UN IMBALLAGGIO RICICLABILE CON LA CARTA

Il case history di Sgambaro


Quando si parla di sostenibilità del packaging si fa sempre più riferimento alle 4 R: ridurre, riciclare, ridisegnare e riutilizzare (reduce, recycle, re-design e reuse). Questo perché l’imballaggio fa ormai parte della nostra quotidianità e del nostro modo di vivere e sembra utopistico pensare di risolvere il problema dell’inquinamento plastico eliminando il packaging. Quello che invece può essere fatto concretamente è ripensarlo, evitando sprechi e garantendo un fine vita ottimizzato al recupero delle risorse o al riutilizzo. 

Un esempio virtuoso di cui vogliamo parlare è quello di Sgambaro, pastificio conosciuto per la qualità dei prodotti, associata ad una attenzione a tutti gli aspetti legati alla sostenibilità della propria produzione. Quando l’azienda veneta ha progettato il restyling del packaging della sua Linea Gialla, ha scelto di puntare sulla carta, un materiale dall’aspetto prezioso e artigianale con un valore aggiunto, non solo a livello di immagine, ma anche di sostenibilità. Uno dei modi per rendere eco-friendly l’imballaggio, infatti, è utilizzare un materiale accoppiato a prevalenza carta, destinabile alla raccolta differenziata e riciclabile. Non tutti gli imballaggi a prevalenza carta, infatti, sono riciclabili con la carta nel loro fine vita. Per valutare la riciclabilità di un imballaggio a prevalenza cellulosica si fa riferimento alla norma UNI 11743:2019 e Sistema di valutazione Aticelca® 501.

 

 

Il Sistema di Valutazione Aticelca® 501 permette di determinare, attraverso un test di laboratorio, il livello di riciclabilità di materiali e prodotti a prevalenza cellulosica, simulando alcune delle fasi principali dei processi industriali di lavorazione della carta da riciclare, al fine di produrre nuova carta e cartone. 

Sgambaro ha deciso di puntare su una soluzione di packaging che ha superato i test di laboratorio ed è risultata riciclabile con la carta Livello C, sostituendo così il film accoppiato plastica in uso, con un imballaggio riciclabile. Importante sottolineare inoltre che la carta utilizzata per Sgambaro e per tutte le produzioni di SDR PACK proviene da fonti gestite in maniera responsabile: l’azienda, infatti, è certificata FSC®.

Per maggiori informazioni sui nostri prodotti riciclabili con la carta: 

 

 


Top